Questa ricetta l’ho trovata navigando su internet, e l’ho voluta subito sperimentare, visto il mio grandissimo amore per i nikuman (o butaman)!

Il nome varia in base alla carne utilizzata per la farcitura, difatti i nikuman indicano i fagottini ripieni di carne di manzo, mentre i butaman quelli ripieni di carne di maiale.

Derivano da una ricetta cinese, spesso difatti sono facili da trovare nei quartieri cinesi (sia in Giappone che al di fuori) e sono cotti al vapore. Potete anche provare ripieni diversi, per sperimentare nuove ricette!

INGREDIENTI (per 4 persone)

Per la pasta
– 80gr di farina tipo 0
– 80gr di farina tipo 00
– 1 cucchiaino di lievito secco
– 1 cucchiaino di zucchero
– 50cc di latte
– 50cc di acqua tiepida (oppure solo 100cc di acqua)
– 1 cucchiaino d’olio
– un po’ di sale

Per il ripieno
– 100gr di carne macinata (manzo o maiale)
– 100gr di cavolo cappuccio in foglie
– 2 funghi shiitake
– 1/2 cipollotto
– 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
– 1 cucchiaio grande di salsa di soia
– 1 cucchiaio grande di olio di sesamo
– 1 cucchiaio di sake
– 1 cucchiaio di mirin

PROCEDIMENTO

  1. Mescolare il latte e l’acqua (leggermente tiepidi),aggiungervi un cucchiaio di zucchero e il lievito. Mescolare i due tipi di farina in una ciotola e aggiungervi tutto il liquido, dopodichè impastare. Una volta che il composto si è amalgamato bene e risulta essere nè troppo molle nè troppo secco, coprirlo con un panno e porlo in un posto tiepido a lievitare per 45 minuti.
  2. Lavare il cavolo, triturarlo finemente, porlo in un panno e strizzarlo fino a fargli perdere il liquido in eccesso. Porre in una ciotola il macinato di manzo/maiale, aggiungervi il cavolo, il cipollotto (la parte verde) tritato, i funghi anch’essi tritati e lo zenzero, il mirin, la salsa di soia, il sake e l’olio di sesamo. Mescolare il tutto molto bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Suddividere l’impasto in piccoli pezzi, stenderli con il mattarello formando piccoli cerchi, riempirli d’impasto e chiuderli.
  3. Farli riposare dai 20 ai 30 minuti, porli sulla pentola per cuocere a vapore per 20 minuti.

QUALCHE PICCOLO CONSIGLIO

  • Ricordatevi che i nikuman tendono a gonfiarsi durante la cottura. Assicuratevi che vi sia abbastanza spazio tra di loro;
  • Potete aggiungere all'impasto del curry in polvere, per darci più gusto: questa variante si chiama curryman!
  • Potete mettere all'interno dell'impasto quello che volete, anche solo verdure: ricordatevi però di insaporirle per bene, magari con del mirin o della salsa di soia.