(ricetta originale di TheSpruce

Ingredienti:

marmellata di fagioli rossi  

1  ½ di tazzadi zucchero

1 cucchiaino di sale

4 tazze e mezzo di acqua

3 tazze di Koshian (riso dolce glutinoso)

2 gocce di colorante alimentare rosso(opzionale)

2/3 tazze di zucchero

Circa 3 tazze d'acqua e ¼   

Opzionale: 16-18 foglie di sakura giovani in salamoia

Preparazione del ripieno:

Ci sono due modi per avere invece un ottima marmellata di azuki : comprarla in Ikiya oppure  farla da zero.

Per poter fare la marmellata in casa, vi serviranno i fagioli di soia rossi.

Dovrete metterli immersi in acqua per almeno una notte, sciacquando con acqua nuova ogni tanto, e poi scolarli per poi metterli in una pentola grande con dell’acqua che li copra, portandoli ad ebollizione.

Una volta raggiunta la temperatura dovrete portare la fiamma a fuoco medio e lasciare cuocere per almeno 10 minuti.

Quando in superficie vedrete della schiuma, toglietela e fate sobbolire a fiamma bassa i fagioli per circa  2 ore.

Mescolare di tanto in tanto i fagioli per assicurarvi che non si attacchino nel fondo della pentola o brucino.

La maggior parte del liquido dovrebbe evaporare, ma i fagioli avranno una consistenza leggermente acquosa, ma non dovete preoccuparvi perchè poi il residuo verrà assorbito dagli stessi.

Aggiungete zucchero e sale ai fagioli e mescolate per circa 5 minuti fin tanto che lo zucchero non si sarà sciolto del tutto.

Spegnete il fuoco definitivamente e sappiate che se non utilizzate tutta la marmellata potrete comunque conservarla in frigo per almeno 3 giorni, i in alternativa congelarla.

Preparazione impasto:

Andiamo ora a vedere il fuori del nostro dolce.

Lavate il riso fino a che l’acqua non sarà chiara e scolateli.

Lasciate riposare il riso così com’è per almeno 30 minuti, ma intanto  sciogliete lo zucchero in circa 1 tazza di acqua nel microonde ( o in pentolino per 2 minuti e lasciarela poi raffreddare.

Mettete all’interno di acqua e zucchero sciolto poi 2 gocce di colorante alimentare rosso, per poterlo colorare , infatti poi il sakura sarà rosa ( schiarendosi il colorante).

Prendete una pentola e versate al suo interno la miscela con anche il riso  e uniteci anche 3 ¼ tazze di acqua.

Lasciate riposare il riso e la miscela almeno 1 ora prima di cuocerla, perchè deve essere assimilata per bene da ogni chicco di riso e gli permetterà di esser morbido al punto giusto.

.

Prendete poi così comè la pentola e posizionatela sul fornello, accendete il fuoco e cuocete con coperchio per 30 minuti.

Una volta fatto dovrete aiutarvi con una spatolina di legno e schiacciare per bene il riso cotto.

Lasciate poi raffreddare un poco il riso ma non fatelo freddare del tutto in quanto è più lavorabile il riso caldo di quello troppo freddo.

Non vi resta che assemblar il vostro sakura mochi:

incominciate prendendo  circa 2-3 cucchiai di riso e spalmatevelo sul palmo della mano in una forma ovale e fate in modo si allarghi di circa 2 pollici e ½.

Non dovrà essere troppo sottile però, perchè poi la marmellata rischia di far rompere la struttura del vostro dolce.

All’interno posizionatevi 1 o 2 cucchiaini a seconda, della vostra marmellata e poi avvolgetela con il’impasto sul vostro palmo.

Sigillate per bene e avvolgete con la foglia di sakura.