Satoe Ihara è la cuoca giapponese con cui abbiamo da poco iniziato dei corsi di cucina giapponese casalinga. Questa è una delle tante ricette che potrete imparare se parteciperete anche voi!

Ingredienti (4 persone)

  • circa 400g di somen
  • 300ml di mentsuyu per somen (200ml di brodo hon-dashi / 50ml di salsa di soia / 50ml di mirin)
  • 1 melanzana
  • 4 uova
  • 8 gamberi

Spezie di accompagnamento

  • parte verde di un cipollotto (negi)
  • zenzero
  • wasabi
  • nori

Preparazione

Mentsuyu per il somen: prendete tutti gli ingredienti, metteteli in un pentolino e portate ad ebollizione. Spegnete immediatamente e lasciate raffreddare.

Fate bollire l'acqua per cucinare i somen, versate la pasta e cucinatela per il tempo indicato sulla confezione. Scolateli e versateli in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio.

Melanzana fritta: tagliate la melanzana a rondelle, immergetela in acqua salata per 20 minuti, dopodiché asciugatela bene con carta assorbente. Friggete per 3-5 minuti ad una temperatura di 170-175°C.

Gambero bollito: passate i gamberi nella farina di fecola, poi sciacquateli con acqua. Mettete in un pentolino 400ml di acqua, 1 cucchiaino di sale e 2 cucchiai da tavola di sake. Quando inizia a bollire, immergete i gamberi per 1 minuto, dopodiché spegnete il fuoco e fate raffreddare i gamberi nella pentola.

Uova: portate ad ebollizione l'acqua, spegnete il fuoco, immergete le uova per 15 minuti senza coperchio, toglietele dall’acqua, lasciatele raffreddare per 5 minuti e infine sgusciatele.

Come servire i somen freddi

E' un piatto che si "compone" man mano che si mangia. In un piatto disponete i somen e i condimenti, mentre in una ciotolina a parte il mentsuyu, a cui, a piacere, aggiungete del wasabi per renderlo più piccante.

Prendete i somen e i condimenti, immergeteli nel mentsuyu e dopodiché mangiateli. E' un piatto fresco e perfetto per le calde giornate estive.