E’ estate, fa caldo, e il pensiero di dover mangiare qualcosa di bollente come un ramen di sicuro non entusiasma tutti… Allora perchè non una buona zaru soba, spaghetti di grano saraceno freddi e perfetti per la stagione più afosa dell’anno?

In pochi minuti avrete un piatto buono, semplice e fresco!

La ricetta è tratta da Recipes of Japanese Cooking.

INGREDIENTI (per 2 persone)

– 300gr. di soba
– alghe nori tagliate a listarelle sottili
– wasabi
– cipolla naga-negi (in sostituzione va benissimo anche il cipollotto)

PER IL CONDIMENTO

– 50ml di mirin
– 200ml di brodo giapponese di pesce (hon-dashi)
– 50ml di salsa di soia

PREPARAZIONE

  1. Mettete in un pentolino il mirin e portate ad ebollizione. Aggiungete il dashi e la salsa di soia, portate nuovamente ad ebollizione dopodichè togliete dal fuoco e lasciate raffreddare il tutto.
  2. Tagliate il porro a fettine sottili. Se usate radice fresca di wasabi, lavatela in acqua fredda e grattuggiatela.
  3. Portate ad ebollizione l’acqua in una pentola, cucinate la soba, scolatela e raffreddatela sotto l’acqua corrente.
  4. Scolate bene la soba e mettetela in piatti singoli. Ricopritela con l’alga nori tagliata a fettine sottili. Mettete il condimento in ciotoline a parte e il porro e il wasabi in un altro piattino.
  5. Servite e mangiate intingendo la soba nel condimento!