Omamori per la felicità e la fortuna (rosso)

Santuario di provenienza:

Il Soji-ji è uno dei due templi principali della scuola Soto del buddhismo zen (assieme all’Eihei-ji), nonchè uno dei più grandi e frequentati di tutto il Giappone. In origine, il Soji-ji venne fondato nel 740 come tempio della setta Shingon. Fu ricostruito in seguito nel 1321 dal patriarca della scuola Soto, il monaco Keizan, con il patrocinio dell’imperatore Go-Daigo. Attualmente in complesso templare è composto da 12 edifici e si trova nella città portuale di Yokohama.

Significato:

Omamori per la felicità e la fortuna (kofuku omamori). Piccolo omamori a forma di portamonete, per attirare la fortuna e trovare la felicità. Da tenere sempre con sé: indossato, in borsa, appeso alle chiavi ecc.

  • Peso
  • 0,02 kg

Esaurito