(Foto originale di Crispy Life) 

 Il Goya è conosciuto come ‘’melone amaro’’ ed è l’ingrediente principale di questo piatto che contiene anche uova, prosciutto e verdure.

Tipica di Okinawa.

Ingredienti:

2 Goya (in sostituzione potete prendere 2 cetrioli)

sale

2 cucchiai di olio di oliva

1 panetto di Tofu

2 uova

1 etto di prosciutto tagliato a fette sottili

1 cucchiaio di salsa di soia

una spolverata di Katsuobushi (fiocchi di tonno)

Dashi (basta 1 cucchiaio di granulato per il brodo)

Preparazione:

Iniziate preparando tutto l’occorrente davanti a voi, poi lavate e tagliate i vostri Goya, togliendo i semi  al suo interno con l’aiuto di un cucchiaio ( nel caso dei cetrioli potete tranquillamente fare lo stesso) per poi salarli e lasciarli ‘’ riposare’’ per almeno una ventina di minuti all’interno di una ciotola.

Una volta passato il tempo necessario vedrete che si sarà formata dell’acquetta ( perchè con l’aiuto del sale hanno buttato fuori un poco di amaro e l’acqua da cui sono composti), ecco che dovrete spremere per bene i vostri goya e metterli all’interno di un altra ciotola pulita.

Preparate ora una padella( meglio se una padella wok)  aggiungendovi un filo di olio e accendete il fuoco, per poi farci saltare il vostro tofu (precedentemente scolato e tagliato a cubetti).

Mettete a parte il vostro tofu e rifate lo stesso procedimento ma con i goya  fino a quando non raggiungono la croccanteza da voi desiderata.

Sbattete poi su un piatto le uova e soffriggetele per qualche minuto( tipo uova strapazzate) e quasi alla fine aggiungetevi  il tofu, il prosciutto, la salsa di soia e un mezzo mestolino di brodo dashi (che avrete prepato prima).

Come ultimo tocco aggiungete e fate saltare in ultimo anche i goya assieme, per poi servire la vostra insalta di Goya Champuru spolverando con il Katsuobushi.