Gli yakitori sono gli spiedini giapponesi di pollo e verdure, un piatto facile da preparare ma soprattutto buonissimo!

INGREDIENTI

– petto o coscia di pollo
– cipollotti

Ingredienti aggiuntivi:
– porro
– pepe verde
– pancetta di maiale a fette
– asparagi
– tofu duro tagliato a cubetti

Per la salsa:
– 1 cucchiaio da tavola di sake per cucinare
– 1 cucchiaio da tavola di mirin
– 3 cucchiai da tavola di salsa di soia
– 2 cucchiai da tavola di zucchero
– 1-2 cucchiaini di amido di patate, mescolato con acqua fredda
– shichimi togarashi (opzionale)

PREPARAZIONE

  1. Iniziamo con la salsa. Mettete in una padella il sake per cucinare, il mirin, la salsa di soia e lo zucchero. Potete variare le quantità a seconda del vostro gusto personale, poichè anche in Giappone ogni chef ha la sua salsa personalizzata.
  2. Aggiungete l’amido di patate sciolto in acqua e scaldate il composto, facendo attenzione a non far bollire il tutto. Mescolate bene. L’amido di patate serve ad addensare la salsa, ma potete anche evitare di metterlo a seconda di come volete che risulti. Lasciate sul fuoco fino a che la salsa non si ridurrà e diventi densa e appiccicosa.
  3. Togliete la salsa dal fuoco e mettetela da parte mentre preparate gli spiedini. Mettete a mollo gli spiedini di legno in acqua poco prima di usarli, in maniera tale da evitare che si brucino quando metterete la carne sul fuoco.
  4. Assicuratevi di aver tagliato la carne in piccoli pezzi facili da mangiare, mentre i cipollotti dovranno avere una misura di circa 3cm di lunghezza. Alternate gli ingredienti sullo spiedino, in maniera tale da avere un mix adeguato di carne e verdure. Utilizzando un pennello da cucina, glassate gli spiedini con la vostra salsa per yakitori.
  5. Il metodo tradizionale di cottura prevede l’utilizzo di una griglia alimentata con un carbone speciale proveniente dalla prefettura di Wakayama, denominato Binchotan. Ovviamente, poichè sarà abbastanza difficile reperirlo in Italia, potrà andare benissimo anche un normalissimo barbecue.
  6. Girate spesso gli yakitori, in maniera tale da uniformare la cottura su tutti i lati. Aggiungete eventualmente altra salsa mentre li cucinate.
  7. Una volta che la carne e le verdure sono cotte avranno un colore dorato e saranno quindi pronti da servire. Posizionateli su un piatto e cospargeteli con ancora un po’ di salsa yakitori. Potete aggiungere anche un po’ di shichimi togarashi, per dare un gusto piccante al tutto.

CONSIGLI E INFORMAZIONI

– Benchè la ricetta tradizionale preveda carne di pollo e cipollotti, è possibile fare gli yakitori utilizzando anche diversi altri ingredienti. Altre opzioni possono prevedere carne di maiale, asparagi avvolti in pancetta a fette, pelle di pollo, ali di pollo oppure altre verdure abbinate alla carne. Se volete provare qualcosa di particolare, potete anche chiedere al vostro macellaio se hanno dei cuori di pollo.
– Potete anche creare yakitori vegetariani, utilizzando il tofu al posto della carne e aggiungendo diversi tipi di verdure. Seguite la ricetta e sostituite il tofu dove sono presenti i pezzi di pollo. Assicuratevi solo di usare del tofu particolarmente duro, in quanto quello morbido si romperebbe non appena messo sulla griglia.

[Ricetta originale: Yakitori Grilled Skewers]